Back Home


Character story, images and making of

Claire Redfield ~ RESIDENT EVIL 2


Claire Redfield nasce in una località imprecisata degli Stati Uniti. Non ci sono molte informazioni sulla sua vita, al di fuori del fatto che lascia l'università per andare a Raccon City, in cerca di notizie del fratello Chris, con il quale ha perso contatti.
Per sua sfortuna, Claire giunge nella placida cittadina proprio mentre si propaga, da ormai un paio di giorni, un’epidemia sconosciuta. Non passa molto tempo affinchè la ragazza si accorga che qualcosa non va, ma è troppo tardi per tornare indietro. Insieme ad un poliziotto della S.T.A.R.S., Leon Kennedy, anche egli giunto da un'altra città, Claire inizia una spasmodica battaglia per la sopravvivenza.
Nonostante la gravità della situazione, Claire è più che determinata a ritrovare il fratello e quindi andare fino in fondo nella vicenda, e affiancata da Leon, si reca al dipartimento di polizia centrale, dove Trova alcune informazioni sulle recenti attività di Chris. Lì scoprirà agghiaccianti notizie sulla Umbrella (il caso al quale Chris stava lavorando), compagnia coinvolta nella realizzazione di armi batteriologiche: il G Virus e il T-Virus, cause della propagazione dell'epidemia nella città.

Immagini di riferimento


Perché ho scelto questo costume

Resident Evil 2 è stato uno dei giochi preferiti da sempre.. ho seguito tutta la saga con grande passione (anche se sono rimasta molto delusa da alcuni film ad essa ispirati). In tanti mi hanno detto che la mia somiglianza con questo personaggio era notevole, e così ho deciso di realizzarne il costume proprio in vista di un'occasione particolare: un contest video organizzato da Plermo in Cosplay, con il quale ho partecipato con un video amatoriale ispirato a RE.

Come l'ho realizzato / Making Of

La parte più complicata è stata sicuramente l' angelo nella schiena di Claire che è stato interamente dipinto da me con colori appositi per la stoffa (se vi interessa all'interno della gallery sotto trovate l'immagine dell'angelo ad alta risoluzione da poter scaricare ed eventualmente utilizzare per il vostro costume) . All'inizio volevo stamparlo con la carta adatta alle magliette colorate, ma dopo qualche prova mi sono resa conto che il risultato non era soddisfacente e mi sono decisa a disegnarlo a mano direttmamente con la matita sul gilet...!! Una mezza follia.......

Il giubbottino/gilet è stato abbastanza semplice, realizzato con una stoffa di cotone fuxia, e con un finto colletto di gommapiuma rivestita di stoffa marrone scamosciata. Il gilet sta sopra ad un lupetto che ho reperito in modo abbastanza facile (ho dovuto tagliare le maniche perché erano lunghe, e rifare l'orlo di conseguenza), ed è abbastanza lungo per essere infilato dentro ai pantaloncini fatti con lo stesso tessuto per sembrare un tutt'uno.
Per le sfrangiature nel pantaloncino ho distrutto un paio di jeans.. lol.

Il coltello è finto, la fondina invece l'ho trovata identica in vera pelle.. purtroppo però non è mia quindi ogni volta mi riduco a chiederla in prestito ad un amico e la metto e la rimuovo con del nastro adesivo di carta (l'ideale sarebbe cucirci sotto due bottoncini a pressione... mi sa che prima o poi questa fondina gliela rubo! gh)



Related links and video


Each doll you see on this site have been drawn for me by Sara Manca, Endien & Mako-Fufu, copy is forbidden ~ graphic & css by www.auranuccio.it