Back Home


Character story, images and making of

Shappire Shadow Lady ~ by Masakazu Katsura


Aimi (Shadow Lady) è una ragazza solitaria e silenziosa. Truccata col magic Shadow (ombretto) può trasformarsi in vari tipi di Shadow Lady. Ladra per hobby (ma non per professione) Shadow Lady ruba per il puro gusto di superare nuove sfide. Sbarazzina e ammaliante, cerca di fregare Technoman (riuscendoci egregiamente), con le sue mille trasformazioni.

Immagini di riferimento




Perché ho scelto questo costume

Adoro Shadow Lady, se potessi farei ogni sua versione!


Come l'ho realizzato / Making Of

Per la realizzazione del body ho utilizzato una stoffa elasticizzata metalizzata gentilmente inviatami da NadiaSK. Ho ricavato il cartamodello da un lupetto aderente e ho aggiunto il colletto e le maniche in un secondo momento. Per riempire le spalline (così come gli innesti nei pantaloni) ho utilizzato dei fogli di foam incollati fra di loro, riempiti di gommapiuma a strati e modellata. Il tutto è stato cucito alla stoffa in punti sparsi per evitare che si spostasse.

Sul retro del body ho fatto un'asola per inserire le ali piccole che ho fissato con un'imbracatura aggiunta al reggiseno. Mi serviva che si potessero rimuovere facilmente in scena, quindi nel realizzarle ho dovuto pensare prima a questo e poi alla resa estetica.

Per il corpino ho utilizzato della lycra gialla con all'interno della teletta rigida (della stoffa ho comprate duemila versioni, dopo qualche tentativo finalmente Selaine ha trovato la tonalità giusta di giallo che mi occorreva!!! ). Trovare un modo per farlo stare fermo sul body è stato un incubo, scivolava di continuo.. alla fine ho risolto con del velcro.

Le coppe del petto sono state foderate con della gommapiuma, anche qua ho dovuto fare diverse prove... e non sono tutt'ora molto soddisfatta ad essere sincera!! I vari pezzi grigio-blu che si accavallano al corpino e scendono giù sui fianchi sono di gommapiuma da mezzo centimetro rivestita ed impunturata a macchina (i ghirigori sui fianchi).

Le parti sulle braccia, sui polsi, sulle coscie e sulle caviglie sono state fatte con stoffa e gommapiuma, e cucite in un modo un pò particolare (vi consiglio di dare un'occhiata alla gallery del work in progress per maggiori delucidazioni!). La gommapiuma è un pò fastidiosa da cucire perché si impiglia sempre sotto al piedino della macchina, così ho utilizzato dei fogli di carta da mettere sopra e sotto per farla scorrere meglio e per aiutarmi nel contempo a cucire linee dritte. Anche qui ringrazio Selaine perché senza la stoffa gialla giusta non avrei mai potuto finire questi pezzi!

Le scarpe le ho trovate su eBay dopo qualche settimana di ricerca, ho solo aggiunto dei pezzi in gommaschiuma che ho poi rivestito di stoffa e ricolorato con gli acrilici perché il colore mi convinceva poco. Per le parti laterali delle scarpe ho utilizzato del pvc bianco. Il tutto è stato fissato alle scarpe con dei fermacampioni (e vi consiglio per esperienza di attaccare poi lo scotch dall'altra parte per evitare di rimetterci i piedi.. )

I guanti sono stati fatti su due strati: ho cucito un guanto normale con la sessa stoffa elastifizzata delle parti grigio-blu del costume, ci ho incollato sopra delle unghia finte da ricostruzione limandole un pò, e poi ho cucito con la lycra gialla elastica ogni singolo dito una seconda volta per poi fissarlo a mano al guanto originale. Mia mamma mi ha dato una mano cucendomi le dita addosso!

Il makeup è opera di Alessio, abbiamo fatto diverse prove prima di trovare i trucchi perfetti. Grazie ai consigli di Cesare Marino posso affermare che i Supracolor della Kryolan seguiti da una buona dose di borotalco sono la soluzione migliore per ogni tipo di bodypainting. Grazie ancora per i tuoi preziosi consigli, Cesare!

Le ali grandi sono state rifatte per ben tre volte, SCONSIGLIO vivamente a tutti di cimentarvi nella realizzazione del vostro primo paio di ali per una competizione importante... Inizialmente volevo farle apribili (ho seguito un tutorial in inglese gentilmente inviatomi da una ragazza che ho visto su YouTube), ma la struttura si è rivelata troppo ingombrante... e a me serviva di poter indossare le ali da sola in meno di 10 secondi durante la scenetta quindi ho dovuto mettere la parte il primo prototipo fatto da Simone.
Ho quindi pensato di fare delle ali già aperte con una struttura di fil di ferro (il più grosso che esiste) fissato ad una placca di metallo comprata dal ferramenta e indossabile tramite delle bretelle anch'esse in fil di ferro che ho poi rivestito della stessa stoffa del body per non dare troppo nell'occhio.

Una volta preparata la struttura ho fatto il rivestimento con un lenzuolo bianco e ho incollato circa 400 piume ad una ad una... Le piume sono state acquistate su eBay; sono ottime, ma ho dovuto tagliare la punta perché tonda non mi piaceva.
Ho acquistato tre diverse tipologie di piume: turkey feathers, fringe e boa.
Per essere il mio primo paio di ali non mi posso lamentare!

Con grande dispiacere ho scoperto che nonostante la struttura portante fosse leggerissima, le piume aggiungevano un peso eccessivo a tutto il complesso.. e le ali tendevano a scendere. Ho quindi acquistato una barra di metallo che ho inserito nella parte esterna della struttura mediante un passante di stoffa che ho poi ricoperto con il boa di piume.
In questo modo potevo togliere la stecca, piegare il fil di ferro e trasportare le ali con maggiore facilità.

La parrucca è stata totalmente reinterpretata, in molti non hanno condiviso l'utilizzo delle piume per farla.. ma io sono abbastanza soddisfatta! Per capire meglio com'è stata realizzata riguardate lo schema nell'ultima immagine poco sopra. Ho praticamente comprato una parrucca che ho acconciato e riempito di vinavil.... e l'ho fissata su una calotta di gommaschiuma che mi è servita da base portante per le piume (guardate sempre la gallery per capire) . Anche queste piume sono state comprate dallo stesso venditore. Ho preso anche delle piumette più piccole per la parte frontale e come riempitivo mi son tornate utili.

Il casco è stato realizzato con della semplice materassina da palestra, ricoperta di cartapesta e stuccata per ben 6 volte (grazie a Simone per l'aiuto ). Non usate assolutamente lo stucco da muro! Prendete quello metallico e carteggiate con taaaaaaanta pazienza!!!!

La parte frontale del casco (quella che sta sulla fronte) è stata realizzata di forex e fogli di foam sovrapposti... spero di esservi stata in qualche modo utile, e, se mai vorrete cimentarvi nella realizzazione di questo costume.. fatemelo sapere!!


Official Photoshooting
Photo by Cosplay Addiction @ Romics 2010 // Technoman: DDark

Photo by Liz - Cosplay Addiction


Related links and video


Each doll you see on this site have been drawn for me by Sara Manca, Endien & Mako-Fufu, copy is forbidden ~ graphic & css by www.auranuccio.it