Categorized under: Varie ed Eventuali

Dubbi e perplessità.

Come molti di voi sapranno sono passata a Mac solo da qualche mese, ma si può dire che io abbia iniziato ad usarlo solo nelle ultime settimane.
Ecco che nascono i primi dubbi.. per alcune cose mi trovo decisamente meglio, per altre un pò meno. :nowords:
Da brava niubba appena entrata nel settore vi pongo alcune domande che spero possano trovare risposta:

  1. Ho provato iPhoto, comodo ma… ho notato che fa una copia di tutte le foto che importo non gestendole direttamente dalle cartelle dove io decido di metterle ma catalogandole a “modo suo”. Mi spiego meglio… sono sempre stata abituata ad ordinare le foto in cartelle di cui effettuo un backup periodico… Mi capita spesso di modificare le foto e rinominare/spostare le cartelle. A quanto pare una volta messa la suddetta cartella su iPhoto lui la posiziona in tutt’altro posto e ogni modifica che faccio non ha effetto sul file originale. Odio questa cosa del Mac.. la odiavo già da iTunes :( Perché lui si deve fare le sue copie che occupano un casino di spazio mentre io le mie musiche le tengo ordinate in cartelle?
  2. Questa è veramente stupida…. dove sta il tasto “CANC” sulla tastiera dell’iMac? O_o
  3. Mi è stato spiegato che per portare dei file all’HD devo prima formattarlo in formato adatto a Mac.. ma mi hanno anche detto che ci sono diversi formati. Qual’è il migliore?
  4. Una volta formattato l’HD in formato Mac, posso utilizzarlo per trasferire file al pc e viceversa? Mi capita spessissimo di portare l’HD in ufficio e poi trasferire a casa su Mac alcuni aggiornamenti che faccio….
  5. Mi servirebbe la versione Mac di un programma, analogo al buon vecchio “Porta” per Win, che ridimensioni le immagini in blocco e inserisca una “caption” o un testo in basso ad ogni foto a mò di Copyright.

Per ora è tutto…Siate clementi. :sweet:

Post to Twitter

Comments

  1. Allora, iniziamo dalla prima domanda: iPhoto.
    Il programma di Apple (così proprio come iTunes, con il quale condivide la filosofia di “hub digitale”) fa una copia delle immagini importate nella cartella “Immagini”, dentro la cartella che contraddistingue l’utente. Proprio come per iTunes, è altamente sconsigliato andare a modificare file all’interno di queste macrolibrerie create in automatico dal programma, e cominciare a pensare “come farebbe il Mac”, sfruttando gli strumenti interni di catalogazione (eventi, volti, posti, tag…). In alternativa, ma te lo sconsiglio, di può evitare di far fare una copia delle immagini importate, andando in Preferenze –> Avanzate –> Copia elementi nella libreria di iPhoto.
    Una cosa analoga si può fare dalle preferenze di iTunes.
    Domanda: a che serve tenere i file in cartelle “ordinate” o separate quando c’è uno strumento flessibile come iPhoto?
    Alternativa, usare un altro programma.
    Ma è un peccato.


    Noy
    aprile 6th, 2010
  2. Secondo (e anch’io c’ho messo un po’ di tempo per trovarlo), il tasto CANC.
    A quanto pare gli ingegneri Apple hanno pensato che quel tasto fosse di troppo. Premi il tasto funzione (”fn”, in basso a sinistra nella tastiera) insieme al backspace (la freccia che punta verso sinistra, in alto a destra nella tastiera). Booh! Economia di tasti, a quanto pare… ” non stava bene” ^.^
    Potrei essere d’accordo x_x


    Noy
    aprile 6th, 2010
  3. Terzo, il disco fisso.
    Non sono un esperto di file system, ma posso provare a rispondere. Il Mac usa il sistema Mac OS Journaled (che dovrebbe corrispondere all’HFS+) che i PC non possono comunemente leggere. Viceversa, il Mac può leggere il file system FAT32 utilizzato da Windows. Purtroppo però recentemente Windows usa NTFS (Vista, Seven), che non può essere scritto dal Mac, forse solo letto. Per sopperire a questo problema ci sono programmi che consentono al Mac di leggere e scrivere NTFS, e programmi per PC che consentono di leggere HFS+.
    I miei due cents: se devi usare un disco solo con Mac, formatta Mac OS Journaled (che è più veloce per lo scambio di dati su Mac), se devi invece usarlo anche per PC, formatta FAT32.
    Si formatta (alla Apple piace dire “inizializza”) con Utility Disco, nella cartella Utility in Applicazioni.


    Noy
    aprile 6th, 2010
  4. Quarto quesito: vedi risposta precedente.


    Noy
    aprile 6th, 2010
  5. Quinto ed ultimo, il watermark.
    Personalmente non ne ho avuto mai bisogno, ma capisco che è il tuo pane quotidiano ^^
    Allora prova uno fra questi freeware o prova direttamente con questo.

    Spero di essere stato utile ;)


    Noy
    aprile 6th, 2010
  6. ciao e benvenuta nel mondo iMac ^.^ non preoccuparti per queste difficoltà, anch’io dopo 5 mesi che utilizzo tutti i giorni l’iMac ho alcune difficoltà, il fatto è che fino a quando non ti serve fare una cosa non ci pensi, comunque ci si abitua e poi ci si rende conto che il ragionamento è più tosto semplice. Buon “divertimento”. :melon:
    P.S. Sappi che all’inizio potresti essere più lenta nel fare le cose proprio perchè anche gli stessi programmi che usavi su pc (adobe) usano la filosofia del mac. :\


    L@ux
    aprile 6th, 2010
  7. Grazie ad entrambi per le risposte, appena sono a casa testo quei links, Noy ;)

    Riguardo iPhoto…. il problema è che quando ruoto o modifico una foto per far sì che anche l’originale venga modificata, devo esportare tutta la libreria… un gran casino, insomma..! :mumble:

    AuraRinoa
    AuraRinoa
    aprile 6th, 2010
  8. Uhm… non capisco bene il problema, forse dovrei conoscere nel dettaglio la tua esigenza…
    Io lo uso così: intanto ho messo iPhoto in modo che mi faccia una copia nella sua libreria, e poi butto gli originali. Così ho solo la sua copia dentro “Immagini” e se devo backuppare, salvo tutta la cartella. Poi se ne voglio modificare una, lo faccio da dentro iPhoto (clic destro, “Modifica in un editor esterno”), con Photoshop. In questo modo su iPhoto ho la versione modificata, ma in qualsiasi momento posso tornare all’originale, perché iPhoto lo salva a parte.
    Bacio 8)


    Noy
    aprile 6th, 2010
  9. Non sono d’accordo con chi dice “adattati” :D In quanto switcher su osx (cioe’ utente che ha fatto il salto da windows a apple) da oramai quasi 3 anni e mezzo… non ho smesso un attimo di adattare il sistema alle mie necessità piuttosto che rassegnarmi a prendermi a martellate sugli zebedei :)
    Per esempio ho messo la toolbar delle icone a destra (e a scomparsa), invece che sotto, perche mi gusta di piu’ cosi’ :) E una delle prime applicazioni che ho reso stabili sulla dock… è la finestra del terminale, perchè sono uno smanettone anche su mac :D

    Ma veniamo ai vari problemi.
    - Disco fisso e partizionamenti: ti ho gia’ inviato il driver da scaricare per accedere anche in scrittura all’ntfs. :rock:
    - Le foto: invece di adattarsi ad iphoto, perchè non provare PICASA di google per mac ? http://picasa.google.com/mac/ L’unico svantaggio rispetto ad iphoto è che non ha l’upload integrato verso facebook…se ti servisse dovresti lanciare iphoto e lasciare a lui lo sporco lavoro (ed è comodo caricare 100-150 foto su facebook in un album, in automatico).
    - Per il watermarking mi sto ancora informando :)


    garethjax
    aprile 6th, 2010
  10. Grazie a tutti per i consigli, mi sto pian piano ambientando.
    Che farei senza di voi? :bow:
    Un bacione grossissimo a Gareth, sempre pronto a darmi una mano… a qualsiasi orario! :ehm: :ehm: eheheh

    AuraRinoa
    AuraRinoa
    aprile 14th, 2010

x_x o.o ^_^ ^^ ^.^ XP O_o O_O ?_? ;) :° :zzz: :yessir: :yawn: :tsk: :tomato: :sweetsad: :sweet: :sing: :shit: :sad: :roll: :rock: :prot: :poke: :plotting: :phone: :nowords: :nosee: :nono: :mumble: :mhm: :melon: :love: :lose: :lens: :hit: :hill: :evil: :ehm: :damn: :da: :boy: :bow: :bho: :angry: :angel: :P :D :B :/ :) :( 8) -.-

New Gallery Online
RSS

Well, err... :3

AuraRinoaI’m a just a girl like every other girl in the world…but I have a great passion: Cosplaying! My passion started in the early 2003 when I went to Lucca Comics & Games and I saw some people dressed as videogames characters. In 2004 I decided to go back to Lucca with the ...